Perché scegliere una pompa di calore?

Semplicemente perché è uno degli impianti più efficienti che ci siano per quanto riguarda il riscaldamento e la climatizzazione di una casa.

Una pompa di calore trasferisce energia termica da un ambiente a bassa temperatura ad un ambiente ad alta temperatura. Il risultato è un sistema che scalda gli ambienti interni d’inverno e li raffresca d’estate, oltre a fornire acqua calda sanitaria, il tutto senza utilizzare gas o altri materiali, ma solo attraverso l’energia elettrica (che può essere prodotta utilizzando il fotovoltaico!). La straordinaria efficienza di questo sistema permette di abbattere i costi in bolletta, ma anche di usufruire delle agevolazioni fiscali date dalla sua installazione, in grado di innalzare la classe energetica dell’edificio, riducendone i consumi energetici ed evitando l’emissione di gas nocivi.

I costi sempre maggiori dei combustibili fossili ci spingono a cambiare l’approccio con l’utilizzo dell’energia, permettendo anche di adottare soluzioni che salvaguardano l’ambiente. Gli impianti in pompa di calore, soprattutto con le tecnologie e le innovazioni attuali, consentono di ridurre il costo economico ed il costo ambientale, ma allo stesso tempo di aumentare il comfort di chi li utilizza.

ECOBONUS 2020: detrazione al 65% per l’installazione di un impianto in pompa di calore!

Dunque, perché scegliere una pompa di calore?

 

  • Risparmio economico in bolletta
  • Incentivi fiscali sull’acquisto
  • Salvaguardia dell’ambiente
  • Aumento della classe energetica dell’immobile
  • Aumento del valore dell’immobile

Come funziona una pompa di calore

Una pompa di calore funziona attraverso un classico circuito frigorifero, con il quale si crea una differenza di pressione che genera calore. Vediamo il suo funzionamento attraverso le 4 parti fondamentali di questo sistema.

  • Evaporatore: qui il gas del liquido refrigerante assorbe il calore dalla sorgente fredda
  • Compressore: il gas aumenta di pressione e di temperatura
  • Condensatore: il gas condensa e tale trasformazione (esotermica) produce calore
  • Valvola di laminazione: diminuisce la pressione del liquido (risultante dalla condensazione del gas), che giunge di nuovo all’Evaporatore, torna allo stato gassoso e ricomincia il ciclo.

Il rapporto tra energia acquisita ed energia consumata rappresenta il rendimento del sistema: tale rapporto è espresso con il coefficiente COP (Coefficient of Performance). La pompa di calore fornisce più energia termica rispetto all’energia elettrica consumata: spesso il COP raggiunge un valore di 3, ovvero il sistema produce 3 kilowatt di calore con 1 kilowatt di elettricità. Sulla base di diversi fattori (la temperatura della fonte di calore e la tipologia di funzionamento della macchina), ogni sistema ha un suo coefficiente.

A seconda della sorgente di calore, esistono diverse tipologie di pompa di calore: aria-aria, aria-acqua, acqua-aria, acqua-acqua, terra-acqua. La scelta del sistema più adatto dipende da tanti fattori, come ad esempio dalla temperatura della sorgente di calore. Contatta i nostri esperti al numero 0103623342 per avere maggiori informazioni e per richiedere una consulenza o un preventivo senza impegno!

TEL.

010 3623342

335 7259929

MPR

Piazza Alimonda 25/R
Genova 16129

EMAIL

info@mprgenova.it

ORARI

Lun | Ven
08:00 12:00 - 13:00 17:00

Chiama Ora